Sacha Sosno

Nato a Marsiglia nel 1937, ha vissuto tra Riga e Nizza dove si stabilì nel 1948. Qui ha fatto la conoscenza di artisti di calibro internazionale che l’hanno avvicinato alla pittura in tenera età, come Matisse, Arman e di Yves Klein. Dopo la formazione parigina, torna a Nizza nel 1961 sua è la prima teoria della Ecole de Nice, di cui fu membro importante e attivo. Tra il 1967 e il 1969 abbandonò l'arte per fare il corrispondente in Biafra, Bangladesh e Irlanda del Nord. Queste forti esperienze condizionarono la sua visione dell'arte, sia in pittura che in scultura, iniziando con le cosiddette fotografie "obliterate": nascondere alla vista delle parti per farle balzare di più all'occhio. Artista di fama internazionale, ha ricevuto premi e riconoscimenti a livello internazionale. Muore a Monaco nel 2013, lasciando le sue opere principali soprattutto a Nizza.