Gianni Arnaudo




Gianni Arnaudo inizia l’attività professionale nello studio 65 di cui è stato fra i primi e principali animatori fra il 1970 ed il 1975. Appartengono a quegli anni le prime espressioni di architettura radicale e la collaborazione con Gufram per la presentazione dei Multipli all’EuroDomus 1972 (Capitello, Bocca, Attica, Babilonia), che presto si affermeranno sul piano internazionale a seguito di esposizioni quali: “Italy – New Domestic Landscape” al MOMA di New York. Alcune opere di questo periodo figurano nelle collezioni di musei quali il Denver Museum, il Vitra Museum di BAsilea, il Musée des Arts Décoratives del Louvre, il Museo d’arte Contemporanea di Monaco ed infine il Centre Pompidou, nella cui collezione permanente è presente il più recente progetto di tavolo per Gufram, “Déjeuner sur l’arbre”, da poco acquisito anche dallo stesso Vitra.